Antiriciclaggio percorso a cascata per identificare il titolare effettivo

[Interessante]

  Recensione di Roberto Castegnaro     Pubblicata il 30/09/2019

Autore: Vedi Articolo Fonte: Il Sole 24 Ore del 30/09/2019


Classificazione:

img_report

Le indicazioni del Cndcec su come procedere in situazioni complesse


L'autore richiama le “Linee guida per la valutazione del rischio, adeguata verifica della clientela, conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni ai sensi del Dlgs 231/2007” del CNDCEC per l'identificazione del titolare effettivo.

Il paragrafo 3.2.1. precisa la sequenza delle verifiche per l'individuazione del titolare effettivo, verifiche che devono essere a scalare e non alternative.

  1. si inizia utilizzando i criteri previsti dal c. 2 dell’articolo 20 (proprietà o titolarità diretta o indiretta di partecipazioni >al 25% delle partecipazioni in capo ad una o più persone fisiche)
  2. se non si hanno risultati si passa ai criteri del c. 3 (controllo o influenza dominante dei voti in assemblea);
  3. infine in mancanza ancora di risultati, si deve procedere con le regole del c. 4 (persona fisica o persone fisiche titolari dei poteri di amministrazione o direzione della società).

I criteri sopra descritti valgono sia per società di persone che di capitali.

Questa recensione contiene informazioni o approfondimenti aggiuntivi
riservati agli abbonati, gli stessi possono:

Abbonamento BASE:

19 €/anno + IVA

Abbonamento PLUS:

29 €/anno + IVA

Indietro